Inizia il countdown: 30 giorni fischio d'inizio

Inizia il countdown: 30 giorni fischio d'inizio

Ci siamo: manca meno di un mese all’inizio di UEFA EURO 2020. Il calcio d’inizio sarà l’11 giugno allo stadio Olimpico, con la gara inaugurale tra Turchia e Italia. Lo spettacolo, però, non è solamente sul prato verde. Infatti, Roma Capitale, in sinergia con UEFA e FIGC, è pronta a ad accogliere migliaia di tifosi nelle piazze e nelle vie della Città Eterna. Perno di tutte le iniziative saranno il Football Village in Piazza del Popolo e i 4 Hot Spot nei pressi di via del Corso (Piazza San Silvestro, Piazza San Lorenzo in Lucina, Piazza Mignanelli, Largo dei Lombardi). All’ombra dell’Obelisco, in particolare, si svolgeranno decine di eventi ed attività fino alla fine del Torneo, nel pieno rispetto dei protocolli di sicurezza sanitaria finalizzati alla prevenzione e al contenimento del Covid: due maxischermi per guardare le partite, un palco e dieci stand messi a disposizione dagli sponsor e dai partner dei progetti di Roma Capitale. Non mancherà nemmeno lo sport: i visitatori potranno sfidarsi gratuitamente in partite di calcetto 3 contro 3.

Nel complesso queste strutture andranno a comporre la Fan Zone ed i lavori inizieranno nei prossimi giorni, per farsi trovare pronti l’11 giugno. Quel giorno entreranno in gioco anche i Mobility Makers, i quali, insieme ad interpreti professionisti della lingua dei segni, forniranno assistenza a cittadini e turisti in tutte le attività relative a UEFA EURO 2020.

La sera prima della gara inaugurale, a Piazza del Campidoglio andrà in scena il videomapping, realizzato da Filmmaster Events, Local Operator di Roma Capitale. Attraverso uno spettacolo di luci e suoni, con performance musicali dal vivo, si ripercorrerà, proiettata sul Campidoglio, la storia dell’Italia agli Europei, vista dagli occhi di un tifoso.

Sulla Terrazza del Pincio sarà allestita una Food Area, che consentirà di gustare le principali proposte della tradizione culinaria e gastronomica romana, valorizzando i prodotti del territorio.  A pochi passi aprirà le porte, il 9 giugno, il Media Center, luogo di lavoro e ritrovo per tutti i professionisti dell’informazione. Subito fuori il Media Center sarà organizzato un Dome, una cupola che proporrà attività di intrattenimento all’interno di un diametro di 10 metri, con iniziative promosse dalla FIGC.